La società che ha creato BitTorrent cerca di reinventare internet con un nuovo browser per contenuti Peer 2 Peer.

Maelstrom è un nuovo browser sviluppato da BitTorrent.

Molte informazioni riportate in questo post sono opinioni personali in quanto sul sito ufficiale c’è scritto veramente poco.

Maelstrom è basato sul codice di Chromium (?), la versione open source di Google Chrome, al quale è stato aggiunto il supporto al protocollo BitTorrent (o a una variante di questo famoso protocollo P2P) grazie al quale gli utenti possono cercare fra i vari contenuti che non vengono ospitati su un server centralizzato per essere distribuiti.

maelstrom-home

L’idea è quella di creare una internet aperta, dove, grazie ad un nuovo tool messo a disposizione degli sviluppatori, questi creino dei contenuti navigabili dagli utenti.

La home page di Maelstrom ci mostra infatti il numero di utenti online che fungono da nodi, e delle miniature con i contenuti disponibili.
Cliccando su una delle immagini si accede alla sua pagina che come la home page ha un indirizzo che inizia per bitorrent:// al posto del classico http.

maelstrom

Non è dato sapere se ci sarà un motore di ricerca in grado di indicizzare questo nuovo open internet.

Il browser è ancora in beta nella versione per Windows, una per Mac sarà rilasciata a breve.

Scarica Maelstrom per Windows.